Foto di Paolo Manzi
Organizza il tuo matrimonio nelle Marche »            

Cerimonia


Oggi il flower designer è sempre più una figura consultata e impiegata non solo negli allestimenti per matrimoni ma anche per feste, party, happening ed eventi legati al mondo degli affari. Il flower design è di fatto lo step successivo alla dimensione artigianale dell' addobbo floreale delle chiese, compito che veniva fin qui assolto dal tradizionale fiorista all'angolo; un passaggio a una dimensione artistica che unisce alla consueta grande esperienza manuale, una preparazione scenografica, cromatica, architettonica e di moda e modi in generale. Secondo i dettami del business moderno, ogni professione necessita di una specializzazione alta, che sia in grado di offrire il massimo a chi richiede un servizio. Il flower designer racchiude alla perfezione questo concetto, garantendo così la possibilità di presentare un evento della massima importanza qual è il matrimonio, nella giusta, gratificante cornice.


Di che cosa si occupa il flower designer?
Oltre all'addobbo della chiesa, il flower designer studia la composizione del bouquet relazionandolo alle tonalità e alla foggia dell'abito della sposa, organizza flower arrangement per il ristorante e qualsiasi altra idea sia correlata a fiori e nozze. Giusto o sbagliato che sia, si vive in una società dove l'immagine ha una valenza fondamentale. Nel caso specifico, essa è la risultante di una serie di elementi di cui la forma è il fulcro. Il flower designer valorizza cioè la forma nel contesto dell'ambiente dove viene collocata e per riuscirvi il lavoro progettuale e esecutivo sono svolti nella più assoluta libertà dai canoni classici, in favore della singola creatività.

Dimensioni e volumi, strutture architettoniche, decorazioni, arredi, alternanza di spazi pieni e vuoti, giochi di luci e ombre specifici di ogni luogo sacro, sono alla base della progettazione ideale di un addobbo nuziale. Che la cerimonia si svolga in una normale chiesa urbana o in una antica cattedrale, in una graziosa quanto raccolta chiesa di campagna o negli uffici di un municipio, un bravo flower designer ha la ricetta giusta per esaltare al massimo grado le caratteristiche architettoniche.


Offrire le giuste coordinate
È opportuno però scegliere un professionista rodato, e farlo con un certo anticipo sulla cerimonia (tre mesi, indicativamente), informandolo su tutti i dettagli possibili ad essa inerenti, come ad esempio le mappe dei luoghi da addobbare con tanto di metratura e volumi. Un accurato sopralluogo sarebbe oltremodo indicato. Una volta stabilito insieme ciò che si intende realizzare, bene richiedere un preventivo di costi e tempi. Naturalmente, un flower designer deve essere anche esperto dei differenti stili architettonici, così da presentare una piena armonia formale e cromatica fra l'ambiente e l'addobbo: una sinergia simbiotica che enfatizzi l'uno e l'altro elemento. Si va dal barocco alle chiese settecentesche, dal minimalismo dei moderni luoghi di culto alla solennità delle cattedrali. Scegliere il giusto addobbo, e fonderlo con il gusto degli sposi, spesso decreta il successo o meno di un evento tanto importante.

Categorie disponibili

Villa Lariano


 
Web design & engine by mediashape Home | Contattaci | Inserisci la tua Azienda | RSS
Il Nostro Network:
ideasposi.com benesseremarche.it rivierain.com hotelmaps.it winemaps.it beautymaps.it housemaps.it agrituristmaps.it shoppingmaps.it beachmap.it restaurantmap.it carmaps.it citymaps.it